EMAIL NORWEGIAN ENGLISH

Alla scoperta delle Svalbard
(febbraio-maggio)

Quattro giorni di safari con le motoslitte attraverso la Bunsowland, Nordenskiöldland e Sabineland nell’ Isola di Spitsbergen. Questo tour attraversa, col suo tragitto vario, diversi tipi di paesaggio. Conosceremo la Spitsbergen sia nella sua parte occidentale sia in quella orientale, oltre che in quella dell’ entroterra di Nordenskiöldland. Il tragitto passa lungo la costa, attraversa vallate, scorre su ghiacciaio e sul mare ghiacciato. Si pernotta a Barentsburg in letti comodi, con doccia, toilett e acqua calda. Il pernottamento a Pyramiden puo’ essere in container arredato o in baita; in quest’ ultima  non c’e’ la doccia e  dormirai in sacco a pelo. E’ possibile far asciugare gli abiti e le scarpe ogni sera e godere di un drink con i compagni di tour. Visiteremo Barentsburg, la zona orientale dell’ isola, il Tempelfjord e Pyramiden, nonchè alcune baite di cacciatori e le tracce dell’ attività umana relativa all’ attività mineraria dell’ inizio del secolo scorso.

 

Programma giorno per giorno:
1 giorno: trasporto dal luogo di pernottamento a Longyearbyen alla base della Poli Arctici. Informazioni sul tour, consegna dell' abbigliamento e istruzioni per la guida della motoslitta. Ultimi preparativi dei bagagli sulle slitte. Partiamo non appena siamo pronti e ci avviamo in direzione sud. Il tour comincia passando sul vario terreno delle strette valli di Todalen e Bødalen in direzione sud-ovest. In tarda mattinata arriviamo alla baia Colesbukta a Kapp Laila, sul lato meridionale dell' Isfjorden. Qua osserviamo vecchi e nuovi edifici appartenenti all' attività russa nella baia Colesbukta. Continuiamo lungo la costa ammirando il bellissimi panorama della parte settentrionale dell' Isfjorden. Si pranza con un piatto caldo lungo il percorso. Dopo Kapp Heer, la base russa per gli elicotteri, scorgiamo i primi edifici di Barentsburg. Se le condizioni del tempo e del percorso lo consentono, continuiamo sulla superficie ghiacciata del Grønfjorden fino a Kapp Linnè (Isfjord Radio), una postazione avanzata sulla parte occidentale dello Spitsbergen . A Barentsburg alloggiamo nell' hotel e abbiamo tempo sufficiente per una visita della cittadina comprendente il Museo Pomori. Visitiamo anche la stalla e la serra. Cena in hotel e pernottamento in stanze doppie con bagno/doccia. Lunghezza del percorso: 100 km circa.

2 giorno: dopo la colazione carichiamo le motoslitte e ci avviamo in direzione sud. Ci dirigiamo verso il  Van Mijenfjorden, attraverso il ghiacciaio o attraverso l’ entroterra, a seconda delle condizioni metereologiche. Ci fermiamo presso vecchie baite, in località panoramiche o in vista di animali. E’ facile incontrare renne in questa zona, e sul finire della stagione, foche sul ghiaccio marino. Lungo il percorso ci fermiamo per un pasto caldo. Nel pomeriggio ci si avvicina alla costa ovest di Spitsbergen. Il paesaggio cambia totalmente e le formazioni montuose intorno al fiordo sono spettacolari: ripide pareti con migliaia di fulmari che nidificano, stretti canyons, strati di roccia sedimentari che raccontano la storia delle Svalbard. Ci fermiamo lungo la costa, vicino a Kapp Linne’, l’ antica stazione metereologica ed in serata rientriamo a Barentsburg. Lunghezza percorso: 130 km circa.

3 giorno: colazione; ci dirigiamo verso est e iniziamo ad attraversare la terra di Nordenskjøldland. Sembra strano, ma il paesaggio che ci circonda cambia notevolmente man mano che ci spostiamo diventando sempre più Artico. Continuiamo lungo la superficie ghiacciata del Tempelfjorden. Più avanti superiamo Kapp Schoultz, con i resti di un breve tentativo di estrazione mineraria. L’ ultima sosta si effettua presso il fronte stupendo del ghiacciaio Tunabreen nella parte interna del Tempelfjorden: una parete gigantesca di ghiaccio blu che non si può quasi descrivere. Continuiamo poi in direzione della baita/container. Man mano che si scende per il ghiacciaio di Nordenskjøldbree aumenta il silenzio e la pace attorno a noi e si ammira la bellezza nei suoi aspetti attraenti e grezzi della costa orientale presso la baia di Petuniabukta. Si sosta per un piatto caldo presso il fronte del ghiacciaio. Si prosegue lungo la banchisa per esplorarne le sue forme, i suoi colori e i suoi segreti. A seconda delle condizioni del ghiaccio ci muoviamo sulla superficie ghiacciata del fiordo nella speranza di riuscire a vedere l’ orso bianco. Solitamente se ne possono osservare le tracce. Se si è fortunati e pazienti, le possibilità di incontrare l’ orso bianco aumentano o addirittura si incontra un’ orsa con i piccoli.  Si arriva in serata alla baita/container nel Billefjord. Qui ci si rilassa, si cena, e ci si domanda come e’ assurdo avere tante comodità pur trovandosi nel silenzio artico della natura selvaggia Cena e pernottamento in sacco a pelo. Lunghezza percorso: 120 km circa.

4 giorno: colazione e caricamento delle slitte. Arrivati a Pyramiden pranziamo con un piatto caldo e curiosiamo in quella che oggi è una città-fantasma. Pyramiden fu chiusa nel 1998 ma ancora oggi pare che tutte le case e l’ impianto della miniera siano state chiuse ieri.Oggi la nostra direzione è sud-ovest, salendo e scendendo per le valli strette che ci offre la terra di Bünsowland e facendo un tragitto che passa sia per ghiacciai sia per fondivalle. Dopo 2-3 ore di percorso si scende per il ghiacciaio di Florabreen, all’ interno della valle di Gipsdalen, nella Bunsowland. Ci si ferma per una lunga sosta presso il fronte del ghiacciaio, per poi attraversare una baia lungo la sua superficie ghiacciata in direzione di Fredheim, antica stazione di caccia.  La via del ritorno attraversa la vallata di Sassendalen e nel caso le condizioni del ghiaccio del Sassenfjord siano sufficientemente buone si percorre la valle di Dee Geerdalen. L’ ultima tratta verso  Longyearbyen e’ nell’ entroterra lungo vallate e piccoli ghiacciai. Una volta arrivati a Longyearbyen scarichiamo le slitte e riconsegnamo l’ abbigliamento da motoslitta. I partecipanti verranno poi accompagnati al proprio luogo di pernottamento. Lunghezza del percorso: 130 km circa.

 

Alla scoperta delle Svalbard stanza doppia / 2 persone per motoslitta supplemento motoslitta singola

supplemento stanza singola

prezzi per persona
Nok 16 800,-
Nok 2100,-
Nok 650,-

 

 

Photo Stefano Poli

 

Photo Stefano Poli

 

Photo Stefano Poli

 

Photo Stefano Poli

 

 


 

Poli Arctici, enterprise no: NO 986568638; Longyearbyen, 9171, Svalbard, Norway.
Email: stefano@poliarctici.com   Tel: +47 79 02 17 05    Fax: +47 79 02 17 34   Cellular: +47 91 38 34 67